Scenario Applicativo 1 – Drive

Riprodurre su Google Drive il seguente scenario applicativo:

  1. Una cartella “Materiale Test” condivisa con tre alunni della mia classe in sola visualizzazione (gli alunni non possono modificare i file contenuti in essa): 
  • Alessio Rossi
  • Mario Verdi
  • Matteo Gialli
  1. Una cartella Progetti che contiene altre due sottocartelle ProgettoChimica e ProgettoStoria. ProgettoChimica è condivisa con tre colleghi di chimica in modalità modifica:
  • Marta Rossi
  • Maria verdi

ProgettoStoria e condivisa con tutti i colleghi della 4D.

Creazione delle cartelle

Cliccare su Nuovo e selezionare Cartella:

In seguito dare il nome alla cartella MaterialeTest:

Così facciamo per tutte le cartelle.

Facendo doppio-click in progetti entriamo nella cartella e aggiungiamo le cartelle ProgettoChimica e ProgettoStoria:

Condivisione

Passiamo ora alle condivisioni. Per condividere la cartella MaterialeTest con gli studenti indicati facciamo click col tasto destro sulla cartella e poi su condividi:

Ricordiamo che gli alunni con i quali condividere il materiale della cartella sono:

  • Alessio Rossi
  • Mario Verdi
  • Matteo Gialli

Scriviamo le loro email nel box di condivisione impostando la modalità a visualizzazione. Questa modalità permette agli studenti di visualizzare i files e di non modificarli:

Cliccando su Invia gli studenti vedranno il materiale condiviso nella cartella nell’area Condivisi con me del loro drive.

Condividiamo ora ProgettoChimica con i colleghi:

  • Marta Rossi
  • Maria verdi

ricordando che la condivisione questa volta deve essere fatto in modalità modifica, ovvero i colleghi possono modificare i files:

Come notiamo in questo caso è presente una penna nella modalità della condivisione che sta ad indicare che i colleghi possono, oltre a visualizzare i file, anche modificarli.

Infine condividiamo la cartella ProgettoStoria con tutti i colleghi della 4D. Possiamo fare ciò utilizzando il gruppo della quarta D:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *